Skip to main content

Cos'è il low-code?

Scopri questo popolare approccio di sviluppo e come la tecnologia low-code offra alle organizzazioni un potente strumento di agilità.

Nel mondo di oggi, competere e vincere significa collegare dati, sistemi, IA, automazione e persone in processi end-to-end che funzionano senza problemi e ad alta velocità. Questo può essere un dilemma per i team IT che cercano di soddisfare le richieste più pressanti con lo sviluppo tradizionale e per gli utenti aziendali che cercano di soddisfare dipendenti e clienti con soluzioni alternative. Tuttavia, le organizzazioni stanno trovando una via d'uscita nel low-code.

Definizione di low-code

Il low-code è una metodologia di sviluppo del software che consente alle organizzazioni di costruire applicazioni con un'interfaccia visiva.

Il low-code è molto più veloce dello sviluppo tradizionale, perché riduce la necessità di scrivere codice. Gli sviluppatori possono attingere da una libreria di componenti riutilizzabili che rispondono ai requisiti aziendali e che possono essere utilizzati come elementi costitutivi per personalizzare e sviluppare nuove applicazioni.

Tratteremo i vantaggi del low-code rispetto allo sviluppo tradizionale, ma cosa li rende così diversi? E poi, che dire dei termini "no-code" o "zero-code": sono la stessa cosa del low-code? Comprendere le differenze tra low-code vs no-code vs high code qui.

Scopri come il low-code consente l'agilità dell'IT nella nostra guida completa al low-code.

Quali sono i vantaggi del low-code?

Il low-code offre quattro vantaggi distinti alle organizzazioni: velocità, collaborazione, facilità d'uso e agilità.

  • Rapidità. Il low-code consente agli sviluppatori di lavorare rapidamente utilizzando componenti riutilizzabili. Non devono programmare gli elementi da zero e anche gli standard di sicurezza sono integrati. I componenti possono essere standardizzati in base ai requisiti dell'azienda. In questo modo, il low-code consente ai team IT di innovare più rapidamente, di costruire di più in meno tempo e di guidare le organizzazioni nella trasformazione digitale.

  • Collaborazione. Il low-code consente agli utenti aziendali e all'IT di collaborare molto più facilmente rispetto alle pratiche di sviluppo tradizionali. L'ambiente visivo del low-code aiuta gli utenti non tecnici a capire cosa sta succedendo. Inoltre, poiché le piattaforme applicative low-code non richiedono la scrittura di righe di codice, il team IT può rispondere rapidamente quando il team aziendale richiede modifiche a un'applicazione.

  • Facilità d'uso. Il low-code elimina la più grande barriera all'ingresso nello sviluppo del software: la profonda competenza nei linguaggi di codifica tradizionali. Ciò consente ai team IT di guidare lo sviluppo del software e di farsi aiutare dagli utenti aziendali che non hanno conoscenze di codifica. Questi utenti sviluppatori per possono contribuire in modo significativo allo sviluppo low-code, consentendo alle aziende di sviluppare talenti all'interno dell'organizzazione.

  • Agilità. Tutti i vantaggi del low-code sopra descritti si combinano per creare il vantaggio più grande: l'agilità. Poiché il low-code aiuta le organizzazioni a lavorare rapidamente per creare applicazioni software solide che soddisfino le esigenze aziendali, esse sono perfettamente in grado di rispondere ad un ambiente aziendale in continua evoluzione. Sono in grado di innovare alla velocità digitale, di anticipare i tempi e di prosperare ora e nel futuro.
In questa guida troverai cinque modelli per il successo del low-code: Ripensare le possibilità con il low-code.

Cos'è lo sviluppo applicativo low-code e come funziona?

La richiesta di nuove applicazioni e funzionalità è più alta che mai, mentre i tempi si accorciano e le risorse sono sempre più limitate. Questi vincoli possono costringere i tuoi sviluppatori a prendere scorciatoie per soddisfare le priorità.

E se invece fosse facile e veloce creare e implementare le tue applicazioni aziendali? Troppo semplice? Con lo Sviluppo Applicativo Low-Code, lo è.

Lo Sviluppo Applicativo Low-Code utilizza strumenti di sviluppo visivi, come la funzionalità drag-and-drop e la creazione di interfacce point-and-click, per consentire la rapida creazione, distribuzione e manutenzione di potenti applicazioni personalizzate.

Lo sviluppo rapido di applicazioni consente all’IT di rispettare i tempi di consegna senza sacrificare la qualità. Inoltre, grazie alla velocità e alla scalabilità del low-code, è possibile scalare le applicazioni per migliorare processi sempre più complessi che interessano l'intera organizzazione.

Domande frequenti sul low-code

Chi può utilizzare il low-code?

Il low-code consente agli sviluppatori professionisti e agli utenti sviluppatori di progettare e costruire molto più velocemente di quanto non farebbero in un ambiente high-code.

Poiché il low-code non presuppone alcuna esperienza di codifica, è facile per gli utenti aziendali tecnici imparare a usare una piattaforma low-code. Funzionalità come il drag-and-drop dei componenti, la modellazione guidata dei processi ed i modelli di interfaccia utente aiutano gli utenti a visualizzare e creare applicazioni aziendali. Molti degli sviluppatori low-code di maggior successo non hanno una formazione formale nello sviluppo di software. Si occupano di low-code armati di un'attitudine per la tecnologia e di un forte senso delle sfide aziendali. E se queste persone lavorano già nell'azienda, tanto meglio: conoscendo personalmente gli ostacoli dell'organizzazione, avranno un vantaggio nell'affrontarli.


Anche gli sviluppatori professionisti traggono vantaggio dal low-code. L'87% degli sviluppatori con competenze in low-code apprezza il lavoro svolto con esso, probabilmente perché è più facile, più veloce e più semplice, e l'82% di tutti gli sviluppatori ritiene che l'uso del low-code aumenterà il loro potere di guadagno. (Per ulteriori informazioni, consultare il rapporto The State of low-code for Developers).

Quali sono alcune caratteristiche comuni del low-code?

Queste sono alcune caratteristiche tipiche che ci si aspetta di trovare in una piattaforma di sviluppo low-code.

  • Interfaccia visiva e drag-and-drop per la progettazione del flusso di lavoro. La modellazione dei processi drag-and-drop di Low-code consente di rappresentare visivamente un processo. È possibile integrare regole di business complesse, dati, integrazioni con sistemi, IA, strumenti di automazione come l'automazione robotica dei processi (RPA) e l'elaborazione intelligente dei documenti (IDP) e personale umani.

  • Componenti precostituiti e riutilizzabili. I componenti pronti all'uso di low-code costituiscono la base della vostra applicazione personalizzata e possono essere riutilizzati in tutta l'azienda.

  • Sviluppo assistito dall'intelligenza artificiale. Le soluzioni low-code diventano ancora più veloci quando è abbinato all'IA, aiutando gli sviluppatori a lavorare ancora più velocemente.

  • Funzionalità di automazione. Il low-code dovrebbe offrire un'ampia gamma di automazioni per alimentare i flussi di lavoro, come RPA e IDP, oltre ai modi per automatizzare l'intelligenza artificiale.

  • Dati aziendali. Una piattaforma di Sviluppo Applicativo Low-Code dovrebbe consentire di gestire i dati aziendali, in modo da poterli utilizzare e incorporare senza costosi progetti di dati o programmazione estesa.

  • Produttività e strumenti di collaborazione. Le funzioni di collaborazione, tra cui il confronto dei documenti, il collegamento dei pacchetti condivisi e la sicurezza dei gruppi, aiutano i team di sviluppo a lavorare meglio insieme.

  • Distribuzione mobile. Una piattaforma low-code deve avere come standard una funzionalità attraverso diverse piattaforme nel suo design. L’implementazione delle applicazioni personalizzate su dispositivi mobili non dovrebbe richiedere sviluppo, manutenzione o aggiornamenti separati.

  • Sicurezza. Le piattaforme low-code di livello enterprise sono dotate di sicurezza integrata, il che significa che le applicazioni che vi girano sopra ereditano lo stesso livello di sicurezza. Anche i singoli componenti di un'applicazione low-code, che possono essere riutilizzati in un numero qualsiasi di altre applicazioni, sono governati dalle stesse caratteristiche di sicurezza.

Quali sono alcuni esempi di low-code?

Può essere difficile immaginare come utilizzare esattamente il low-code nel proprio ambiente aziendale. Gli esempi di low-code riportati di seguito dovrebbero rendere più concreti i vantaggi degli strumenti low-code.

1. Migliora la customer experience

Una grande compagnia assicurativa aveva scollegato i dati dei clienti e aveva isolato i processi tra diversi dipartimenti e sistemi. Prima del low-code, i dipendenti del servizio clienti a diretto contatto con gli assicurati dovevano accedere a ben 22 sistemi diversi per risolvere una singola richiesta del servizio clienti. Tuttavia, con l'aiuto di una piattaforma di Sviluppo Applicativo Low-Code, sono stati in grado di creare rapidamente un'applicazione che ha riunito i dati, i sistemi ed i processi in un'unica schermata per i dipendenti dell'assistenza clienti, migliorando i tempi di risposta dei clienti di 9 volte.

2. Tiene traccia del budget di marketing

Ecco un altro modo di usare il low-code: costruire un'applicazione di budgeting. Un grande team di marketing aveva bisogno di un modo per gestire il budget di tutti i suoi programmi per un anno. Il low-code ha permesso loro di creare da zero una propria applicazione di budgeting in pochissimo tempo e, poiché è stata costruita secondo le loro specifiche ed i loro desideri, ogni volta ottengono esattamente ciò che vogliono.

Il team ha persino chiesto allo sviluppatore dell'applicazione di creare un'automazione. Utilizzano l'IDP per presentare una fattura ed estrarne le informazioni. Fanno analizzare all'RPA le loro transazioni e restituiscono i dati sulle spese effettuate. Lo sviluppatore ha creato dashboard di reporting potenti e interattivi per aiutare la leadership del team a vedere l'andamento del budget. Possono vedere se il budget è superiore o inferiore a quello previsto, determinare la categoria di spesa più costosa e monitorare come la spesa cambia nel tempo.

3. Automatizza il processo di pagamento delle retribuzioni

Questo esempio mostra come il low-code liberi i dipendenti da compiti ripetitivi: il processo di pagamento degli stipendi di un'azienda. Questa azienda utilizzava un sistema legacy per gestire il processo di pagamento degli stipendi, che richiedeva molto tempo e impegno da parte dei dipendenti per il monitoraggio e la revisione.

Con il low-code, hanno creato un sistema all'avanguardia molto più efficiente ed efficace. I dipendenti ora timbrano il cartellino e si assentano dal posto di lavoro utilizzando l'applicazione personalizzata low-code. L'applicazione tiene traccia delle ore effettive di lavoro per quel periodo di retribuzione, quindi calcola la busta paga totale di ciascun dipendente in base alla sua tariffa oraria. Quando un periodo di paga è completo, l'applicazione low-code invia automaticamente tutte le informazioni sulle retribuzioni dei dipendenti per quel periodo di retribuzione al reparto finanziario per la revisione; e, una volta approvata, l'applicazione attiva le buste paga per i dipendenti.

Stai cercando di capire quale sia il modo migliore per acquistare il software low-code? La nostra Guida all'acquisto del low-code può aiutarti.

Le quattro sfide per lo sviluppo di app che un approccio low-code può risolvere

Configurare rapidamente nuove applicazioni aziendali può essere un enigma difficile da risolvere per le aziende a causa di queste sfide comuni nello sviluppo delle applicazioni. Scopri cosa sono e come puoi affrontarle con un moderno approccio low-code.

1. Il team di sviluppo è troppo grande e troppo specializzato

I tradizionali team di sviluppo delle applicazioni sono grandi, specializzati e pieni di complesse inter e intra-dipendenze. I team low-code, invece, sono progettati per essere agili, collaborativi ed egualitari. Tutti i membri del team sviluppano funzioni. Inoltre, ogni sviluppatore dovrebbe avere almeno un'area specialistica aggiuntiva: progettazione UX, test, architettura, ecc.

2. Non stai analizzando abbastanza a fondo il problema

Gli approcci di sviluppo tradizionali si basano su analisti di business che fungono da traduttori tra gli utenti aziendali ed i team tecnologici. I due domini sono isolati l'uno dall'altro, il che significa che le persone che sperimentano il problema sono separate dagli sviluppatori professionisti che sono più attrezzati per risolverlo. Invece di programmatori con un'esperienza decennale in Java, i team low-code cercano sviluppatori più interessati a risolvere problemi con lo sviluppo rapido di applicazioni che a scrivere righe di codice.

3. I feedback sono lenti, insufficienti e distorti

Con le pratiche di sviluppo tradizionali, i cicli di feedback sono come un traghetto che viaggia tra due sponde. Da una parte ci sono gli utenti aziendali e dall'altra gli sviluppatori che realizzano l'applicazione. Il low-code crea un ponte tra sviluppatori e utenti aziendali. Rende facile la collaborazione e incoraggia input chiari e frequenti. Questo aiuta gli utenti finali a testare le ipotesi lungo il percorso, convalidando e influenzando l'applicazione mentre prende forma davanti ai loro occhi.

4. Misuri il successo solo al momento del go-live

L'implementazione è una tappa significativa. Ma se la tua applicazione non viene utilizzata o se l'esperienza dell'utente è scadente, non potrà mai fornire valore. Per garantire il successo, continua a concentrarti sugli utenti finali durante tutto il ciclo di vita dello sviluppo. Identifica alcuni stakeholder chiave che godono di buona reputazione presso il gruppo di utenti e coinvolgili il più spesso e il più presto possibile per continuare a costruire la benevolenza.

Qual è la soluzione?

Il low-code aiuta a creare applicazioni veloci e corrette al primo tentativo. L'adozione di alcune best practice agili può trasformare tempi lunghi e applicazioni "semplicemente accettabili" in uno sviluppo rapido che fornisce risultati eccezionali.

Il low-code consente alle organizzazioni di competere e vincere

Alla fine, cos'è il low-code? È uno stile di sviluppo rapido che può cambiare le carte in tavola per il miglioramento dei processi. Utilizzando lo sviluppo Low Code, le aziende possono creare rapidamente, a volte in sole poche settimane, applicazioni di livello enterprise che un tempo avrebbero richiesto mesi. Accelerando i tempi di sviluppo e diminuendo il debito tecnico, il low-code riduce il backlog IT e permette agli sviluppatori di dedicare più tempo all’innovazione. Con la giusta piattaforma low-code, è più facile integrare, aggiornare e modificare le applicazioni aziendali, in modo che le organizzazioni possano adattarsi ed evolversi più rapidamente in un mondo di immediatezza.

Valutare i fornitori di prodotti low-code nel report Gartner® Magic Quadrant™
for Enterprise Low-Code Application Platforms (LCAP) 2023