Passa al contenuto principale

NatWest sceglie l’automazione per vincere la sfida digitale.

Il settore bancario è un mercato altamente competitivo. Gli sfidanti del settore Fintech stanno cambiando la percezione dei clienti, mentre allo stesso tempo gli operatori storici faticano ad innovare. Le banche non sono più giudicate solo in base alle proprie performance. Il servizio istantaneo che i consumatori si aspettano da giganti digitali come Amazon o Google ha cambiato le aspettative e i criteri di valutazione di tutte le aziende, banche comprese.

Sfida aziendale

Alcune cose non cambiano: i clienti delle banche hanno ancora le massime aspettative in termini di sicurezza delle loro finanze, dei loro dati personali e dei processi bancari. Mantenere i clienti soddisfatti in tutte queste aree, rimanendo al passo con la rapida evoluzione del mondo digitale, richiede una combinazione di innovazione, prudenza e compliance.

Nessuna banca sta prendendo più seriamente questa nuova realtà di NatWest Group (NatWest), che opera nel Regno Unito, in Irlanda e oltre. In tutti i suoi marchi bancari, tra cui Royal Bank of Scotland e Coutts, NatWest considera le relazioni con i clienti un fattore critico di successo, al di sopra anche delle transazioni. La missione di NatWest è quella di promuovere il potenziale: abbattere le barriere e costruire la fiducia finanziaria in modo che 19 milioni di persone, tra famiglie e imprese e clienti di NatWest, possano prosperare. Ciò è particolarmente importante nel mondo post-pandemico. Natwest riconosce che perseguire le relazioni con i clienti significa un cambiamento di prospettiva, e in nessun ambito ciò è più importante che all’interno dei propri processi interni.

Soluzione Appian

NatWest ha affidato ad Appian una serie di obiettivi chiave relativi a una delle sue politiche, il processo di Revisione del rischio di cambiamento: massimizzare l’efficienza, fornire modalità semplici e intuitive per soddisfare e automatizzare le esigenze di governance e del cambiamento per ridurre le duplicità.

L’obiettivo finale di NatWest è quello di sviluppare un’architettura e un modello di dati unici e coerenti che permettano di utilizzare e riutilizzare una sola volta i dati inseriti durante l’intero ciclo di modifica, controllando il rischio in anticipo e con livelli di automazione più elevati. Questo renderà il processo più efficiente ed efficace e fornirà più rapidamente valore ai clienti.

Appian è stata scelta perché era l’opzione migliore per la prima fase e anche la migliore soluzione cloud a livello strategico per le fasi future che vogliamo implementare. Sarà una parte fondamentale dell’hub che creiamo nella nostra architettura, poiché la mia esperienza in questo processo è stata finora quella di un’azienda incredibile, davvero competente e disposta ad aiutarvi ad avere successo.
Steve Marjot, Responsabile del Centro di eccellenza per il cambiamento