Le 4 sfide low-code più comuni.

Per sfruttare appieno la potenza del low-code, non puoi semplicemente sostituire Java con una piattaforma low-code e continuare ad operare come al solito. Scopri alcune delle sfide più comuni nello sviluppo di applicazioni low-code, e come puoi affrontarle con un moderno approccio low-code.

Il team di sviluppo è troppo grande e troppo specializzato.

I tradizionali team di sviluppo di applicazioni sono grandi, specializzati e pieni di complesse inter- e intra-dipendenze. I team low-code, invece, sono progettati per essere agili, collaborativi ed egualitari. Tutti nel team svilupperanno funzionalità. E ogni sviluppatore deve avere almeno un'area di specializzazione aggiuntiva: progettazione UX, test, architettura, ecc.

Mancato approfondimento del problema.

Gli approcci di sviluppo tradizionali fanno affidamento su analisti di business che fungono da traduttori tra gli utenti di business e i team tecnologici. I due domini sono separati l'uno dall'altro, il che significa che le persone con il problema sono separate da quelle più equipaggiate per risolverlo: gli sviluppatori. Invece di programmatori con dieci anni di esperienza in Java, i team low-code cercano sviluppatori che siano più interessati a risolvere i problemi che a scrivere codice.  

Feedback lento, scarso e distorto.

Con le pratiche di sviluppo tradizionali, i cicli di feedback sono come un traghetto che viaggia tra due rive. Da una parte ci sono gli utenti aziendali, dall'altra gli sviluppatori che costruiscono l'applicazione. Il low-code costruisce un ponte tra sviluppatori e utenti aziendali, facilitando la collaborazione e incoraggiando input chiari e frequenti. In questo modo gli utenti finali possono testare le ipotesi in corso d'opera, confermare e influenzare l'applicazione proprio mentre sta prendendo forma.

Misurare il successo solo al momento del go-live.

L'implementazione è un obiettivo importante. Ma se la tua applicazione non viene usata o se gli utenti non sono soddisfatti, non porterà mai valore. Per assicurare il successo, continua a concentrarti sui tuoi utenti finali durante l'intero ciclo di vita dello sviluppo. Individua alcuni interlocutori chiave molto rispettati all'interno del gruppo di utenti, e coinvolgili quanto prima e quanto più spesso possibile per coltivare un buon rapporto.  

Qual è la soluzione?

Il low-code ti aiuta a costruire applicazioni veloci e giuste fin da subito. L'adozione di alcune best practice agili può trasformare tempistiche lunghe e applicazioni "appena accettabili" in uno sviluppo rapido dai risultati eccezionali. 

Appian permette alle organizzazioni di creare rapidamente applicazioni e workflow con una piattaforma di automazione low-code. Combinando persone, tecnologie e dati in un unico workflow, i nostri esperti guidano il tuo team affinché possa sfruttare le più recenti funzionalità, ridurre il rischio in fase di implementazione, massimizzare l'adozione da parte dell'utente finale e gestire il cambiamento.

"Piattaforme di sviluppo che consentono di distribuire rapidamente le applicazioni con interventi minimi sul codice e configurazioni e implementazioni immediate".

La definizione di Forrester Research delle piattaforme di sviluppo low-code

Mitiga le sfide dello sviluppo di applicazioni low-code

Per vedere tutto il potenziale del low-code, abbandona gli approcci di sviluppo obsoleti e datati per passare pratiche agili ed essenziali. Leggi questo eBook per scoprire quattro comuni insidie del low-code e come ripensare il tuo approccio.